Seguici su:

09/01/2022
Buon secondo posto di Alta Resa al torneo internazionale di Fermo. La soddisfazione di Fipav Fvg

Buon secondo posto di Alta Resa al torneo internazionale di Fermo
La soddisfazione di Fipav Fvg


“Complimenti al Sitting volley Alta Resa per il secondo posto ottenuto al torneo internazionale che si è tenuto a Fermo (Marche) in questo week end ma soprattutto complimenti al movimento del sitting volley per essere riuscito a scendere in campo nonostante la difficile situazione sanitaria, dando visibilità alla pallavolo paraliompica. Il Comitato Friuli Venezia Giulia della Federazione italiana pallavolo sostiene con convinzione questa disciplina dall’alto valore sociale che consente l’inclusione di persone diversamente abili, regalando a giocatori e pubblico momenti di grande intensità sportiva e umana”.


Lo ha detto Walter Rusich, che di Fipav Fvg è componente del direttivo con delega al sitting volley, al termine della manifestazione amichevole di Fermo, cui ha partecipato la compagine pordenonese, unica società regionale che opera in questo settore.  
Al torneo, propedeutico ai prossimi impegni ufficiali, quali il campionato italiano e la Coppa Rotary avrebbero dovuto partecipare 12 squadre, che poi si sono ridotte a 6.  Dopo il girone all'italiana, Alta Resa è risultato secondo con 10 pt, a pari punti con Sitting volley Romano; terzo Synergie Fermo a 9 pt, quarto Nova Gorica a 8 pt, quinto Ducanero Monte San Giusto 8 pt, sesto Fluid Fermana, senza vittorie.


In semifinale i naoniani hanno superato per 2 set a 1 il team di casa, Synergie Fermo. Quindi, affaticati per i 19 set giocati in meno di 24h, hanno ceduto 0 a 2 in finale con Sitting volley Romano. Per Alta Resa si è trattato di un ottimo test per oliare i meccanismi di squadra e acquisire esperienza, con l’ulteriore soddisfazione del riconoscimento a Simone Drigo, miglior giocatore della due giorni.